Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/salvjo/forum/Sources/Load.php(225) : runtime-created function on line 3
Influenza A: i pediatri chiederanno al ministero la chiusura delle scuole
Crea sito
 
Welcome, Guest. Please login or register.

Login with username, password and session length
   
Pages: [1]   Go Down
  Print  
 
Author Topic: Influenza A: i pediatri chiederanno al ministero la chiusura delle scuole  (Read 1195 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Stargate
Amministratore
Direttore artistico
*****

Karma: 19
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1154



« on: 30 August 2009, 23:13:52 »



La Federazione italiana medici pediatri chiederà al tavolo tecnico su come affrontare la pandemia di nuova influenza che si riunirà al ministero del Lavoro, Salute e Politiche sociali il prossimo 2 settembre, anche di «prendere in seria considerazione» l’ipotesi di chiudere le scuole, la cui apertura è prevista a scaglioni a partire dal 14 settembre, per contenere la diffusione del virus A/H1N1 sul quale negli ultimi giorni l'Oms ha lanciato un ulteriore allarme.

LA DICHIARAZIONE - Lo ha detto il presidente della Fimp, Giuseppe Mele, precisando che la federazione chiederà esplicitamente anche che il ministero dell’Istruzione sieda al tavolo tecnico, al quale al momento non partecipa, «nell’ottica del maggior coordinamento possibile», sulla scorta di quanto chiesto dal direttore generale dell’Oms, Margaret Chan, che ha parlato della necessità che i governi nel loro complesso, e non solo i ministeri della Salute, prendano «alcuni interventi che hanno forti implicazioni economiche e sociali, come la chiusura delle scuole».

IL MINISTRO- Un'ipotesi che al momento però è esclusa. Lo ha sottolineato il ministro Mariastella Gelmini in una nota, nella quale precisa che «al momento non è previsto nessun rinvio dell'apertura dell'anno scolastico, in quanto in Italia attualmente non ci sono le condizioni perché si renda necessario un provvedimento di questo tipo». In ogni caso «è importante, comunque, non sottovalutare la situazione e proseguire nel continuo confronto anche con gli altri Paesi Europei». Comunque il governo « ha elaborato un piano di intervento per fronteggiare possibili evoluzioni della situazione che al momento resta sotto controllo».

Fonte:corriere.it
Logged

"Quando si suona della buona Musica la gente non ascolta e quando si suona della cattiva musica la gente non parla. Non parlo mai quando vi è Musica, se è buona. A chi ode cattiva musica incombe il dovere di soffocarla sotto la conversazione."
[Oscar Wilde]
Byrbo
Mastro libraio
***

Karma: 13
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 111



WWW
« Reply #1 on: 31 August 2009, 00:10:23 »

Il piano di vaccinazioni prevede di vaccinare bambini e anziani a partire da ottobre 2009.
Però io non capisco, le statistiche dicono che i casi gravi (con morte del malato) colpiscono le persone di mezza età (età media 39 anni: http://momento24.com/en/2009/07/11/100-already-dead-by-h1n1-flu-in-the-country/).
Forse ho capito male? Stanno prendendo un granchio quelli che fanno il piano di vaccinazione?
Qui ci sono altre statistiche: http://www.straightstatistics.org/article/swine-flu-rootling-out-some-truffles
Logged

Mauro B.
Stargate
Amministratore
Direttore artistico
*****

Karma: 19
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1154



« Reply #2 on: 31 August 2009, 00:29:46 »

Anche a me non mi è molto chiara la questione dell'età. In principio sembrava che colpisse persone non giovanissime. Credo di aver letto che la vaccinazione sia prioritaria per i giovanissimi in quanto non hanno ancora sviluppato anticorpi tali per affrontare un virus del genere. Ecco perchè i pediatri vorrebbero che si discutesse di un eventuale chiusura delle scuole.
Logged

"Quando si suona della buona Musica la gente non ascolta e quando si suona della cattiva musica la gente non parla. Non parlo mai quando vi è Musica, se è buona. A chi ode cattiva musica incombe il dovere di soffocarla sotto la conversazione."
[Oscar Wilde]
Byrbo
Mastro libraio
***

Karma: 13
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 111



WWW
« Reply #3 on: 31 August 2009, 00:39:21 »

Secondo le statistiche chi ha meno di 5 anni sembra sia esposto a grave rischio (ma qui le scuole non c'entrano), sopra i 55 anni le morti dovute a influenza di tipo A sono meno dell' 1% dei malati, la fascia più esposta sembra sia quella che và dai 25 ai 55 anni.
Mah ... vediamo cosa faranno le altre nazioni europee.
Logged

Mauro B.
Stargate
Amministratore
Direttore artistico
*****

Karma: 19
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1154



« Reply #4 on: 31 August 2009, 00:44:06 »

una cosa sembra sia certa. Ci sarà purtroppo la pandemia ed io sono molto preoccupato. Tra l'altro chi si vaccinerà ad ottobre/novembre dovrà fare un richiamo nel marzo 2010 quindi si deduce che il vaccino avrà (spero) effetto solo dopo il secondo richiamo. Potrebbe essere troppo tardi.
Logged

"Quando si suona della buona Musica la gente non ascolta e quando si suona della cattiva musica la gente non parla. Non parlo mai quando vi è Musica, se è buona. A chi ode cattiva musica incombe il dovere di soffocarla sotto la conversazione."
[Oscar Wilde]
Stargate
Amministratore
Direttore artistico
*****

Karma: 19
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1154



« Reply #5 on: 09 September 2009, 21:41:14 »

Questo è ciò che consigliano ai bambini per evitare in qualche modo il contagio:

SCUOLE - «Avvieremo all'interno delle scuole una campagna di comunicazione sui comportamenti corretti da tenere», ha aggiunto il ministro Gelmini, ribadendo che «le lezioni partiranno regolarmente e non è prevista nessuna chiusura generalizzata delle scuole. Anche le vacanze natalizie saranno di durata normale». Entro una settimana al massimo il ministero dell'Istruzione emanerà una circolare in cui vengono codificate le modalità di eventuali chiusure di singole scuole o classi se si dovessero verificare casi gravi di influenza A. Per gli studenti, le regole che si invitano a seguire sono: lavarsi spesso le mani con acqua e sapone e contare fino a 20 prima di smettere; coprirsi la bocca e il naso con un fazzoletto di carta quando si tossisce o starnutisce e poi gettare subito il fazzoletto di carta nel cestino; non scambiare gli oggetti o il cibo con gli altri studenti; non toccarsi gli occhi, il naso o la bocca con le mani non lavate. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti, ha reso noto che sono stati approvati fondi per circa 2,5 milioni di euro circa per realizzare un primo spot che sarà pronto fra almeno tre settimane e verrà distribuito alle televisioni per la prevenzione della pandemia.
Logged

"Quando si suona della buona Musica la gente non ascolta e quando si suona della cattiva musica la gente non parla. Non parlo mai quando vi è Musica, se è buona. A chi ode cattiva musica incombe il dovere di soffocarla sotto la conversazione."
[Oscar Wilde]
   
Pages: [1]   Go Up
  Print  
 
Jump to:  

Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2011, Simple Machines
Theme Design Burak