Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/salvjo/forum/Sources/Load.php(225) : runtime-created function on line 3
Il Papa critica i mass media. «Ci abituano male, ci intossicano i cuori»
Crea sito
 
Welcome, Guest. Please login or register.

Login with username, password and session length
   
Pages: [1]   Go Down
  Print  
 
Author Topic: Il Papa critica i mass media. «Ci abituano male, ci intossicano i cuori»  (Read 510 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Stargate
Amministratore
Direttore artistico
*****

Karma: 19
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1154



« on: 11 December 2009, 22:26:55 »


Attraverso i mass media «il male viene raccontato, ripetuto, amplificato, abituandoci alle cose più orribili, facendoci diventare insensibili e, in qualche maniera, intossicandoci». Dura critica del pontefice Benedetto XVI, a piazza di Spagna per l'Immacolata.

Il Papa ha parlato di falsa pietà che sfrutta gente comune, «invisibili» portati in prima pagina finchè la notizia regge.

Giornali, radio e televisioni sono «colpevoli di intossicare i cuori perché il negativo non viene pienamente smaltito e giorno per giorno si accumula. Il cuore si indurisce e i pensieri si incupiscono». I mass media, - ha insistito papa Benedetto XVI -«tendono a farci sentire sempre spettatori, come se il male riguardasse solamente gli altri, e certe cose a noi non potessero mai accadere. Invece siamo tutti «attori» e, nel male come nel bene, il nostro comportamento ha un influsso sugli altri».

Assistere e ascoltare le brutte vicende che si verificano nel mondo, fa sì che «il cuore si indurisca». «Per questo - ha detto il Papa - la città ha
bisogno di Maria per avere speranza, anche nelle situazioni più difficili».

Papa Ratzinger ha parlato della città, ma facendo subito capire che non stava parlando solo di Roma, né solo delle città reali, ma anche di quel villaggio globale che sono ormai i media:«la città - ha spiegato - siamo tutti noi! noi! Ciascuno contribuisce alla sua vita e al suo clima morale, in bene o in male. Nel cuore di ognuno di noi passa il confine tra il bene e il male e nessuno di noi deve sentirsi in diritto di giudicare gli altri, ma piuttosto ciascuno deve sentire il dovere di migliorare se stesso».

Il meccanismo dei mass media aggiunge all'inquinamento dell'aria nelle città, «che in certi luoghi è irrespirabile»,
e che richiede «l'impegno di tutti», un «inquinamento dello spirito», «meno percepibile ai sensi, ma altrettanto pericoloso». Un inquinamento - ha osservato il pontefice - «che rende i nostri volti meno sorridenti, più cupi, che ci porta a non salutarci tra di noi, a non guardarci in faccia. La città è fatta di volti». «Le dinamiche collettive - avverte Ratzinger - possono farci smarrire la percezione della loro profondità. Vediamo tutto in superficie. Le persone diventano dei corpi, e questi corpi perdono l'anima, diventano cose, oggetti senza volto, scambiabili e consumabili».

Da il messaggero.it
Logged

"Quando si suona della buona Musica la gente non ascolta e quando si suona della cattiva musica la gente non parla. Non parlo mai quando vi è Musica, se è buona. A chi ode cattiva musica incombe il dovere di soffocarla sotto la conversazione."
[Oscar Wilde]
Stargate
Amministratore
Direttore artistico
*****

Karma: 19
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1154



« Reply #1 on: 11 December 2009, 22:50:56 »

E' da tempo che evito di guardare i Tg e anche altre trasmissioni di intrattenimento perchè quello che ci offrono i media sono principalmente le notizie di cronaca nera. Ossessivamente maniacalmente e aggiungo morbosamente la brutalità la bestialità degli uomini entra nelle nostre case. Qualunque tipo di delitti e di violenza deve per forza essere raccontato nei minimi particolari e proposto sistematicamente in maniera eccessiva manco fossero notizie fondamentali. Ormai non ci scandalizziamo più di niente e vedere persone mutilate dilaniate in un mare di sangue sembra quasi la normalità. Sono contento che il Papa abbia denuciato questo mal costume e spero che faccia seguito il buon senso e si smetta di parlare solo di morti ammazzati. E' vero dobbiamo tornare a guardarci in faccia e a salutarci come persone civili smettendola di pensare solo a noi stessi. Impariamo a considerare il resto cioè quello che ci circonda come parte integrante della nostra vita con rispetto e anche con amore.
« Last Edit: 12 December 2009, 21:21:43 by Salvjo » Logged

"Quando si suona della buona Musica la gente non ascolta e quando si suona della cattiva musica la gente non parla. Non parlo mai quando vi è Musica, se è buona. A chi ode cattiva musica incombe il dovere di soffocarla sotto la conversazione."
[Oscar Wilde]
   
Pages: [1]   Go Up
  Print  
 
Jump to:  

Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2011, Simple Machines
Theme Design Burak