Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/salvjo/forum/Sources/Load.php(225) : runtime-created function on line 3
Supplica a mia madre, di Pier Paolo Pasolini
Crea sito
 
Welcome, Guest. Please login or register.

Login with username, password and session length
   
Pages: [1]   Go Down
  Print  
 
Author Topic: Supplica a mia madre, di Pier Paolo Pasolini  (Read 300 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Stargate
Amministratore
Direttore artistico
*****

Karma: 19
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1154



« on: 06 March 2017, 18:44:19 »

E’ difficile dire con parole di figlio

ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio.

 

Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore,

ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore.

 

Per questo devo dirti ciò ch’è orrendo conoscere:

è dentro la tua grazia che nasce la mia angoscia.

 

Sei insostituibile. Per questo è dannata

alla solitudine la vita che mi hai data.

 

E non voglio esser solo. Ho un’infinita fame

d’amore, dell’amore di corpi senza anima.

 

Perché l’anima è in te, sei tu, ma tu

sei mia madre e il tuo amore è la mia schiavitù:

ho passato l’infanzia schiavo di questo senso

alto, irrimediabile, di un impegno immenso.

 

Era l’unico modo per sentire la vita,

l’unica tinta, l’unica forma: ora è finita.

 

Sopravviviamo: ed è la confusione

di una vita rinata fuori dalla ragione.

 

Ti supplico, ah, ti supplico: non voler morire.

Sono qui, solo, con te, in un futuro aprile…
« Last Edit: 06 March 2017, 18:48:21 by Stargate » Logged

"Quando si suona della buona Musica la gente non ascolta e quando si suona della cattiva musica la gente non parla. Non parlo mai quando vi è Musica, se è buona. A chi ode cattiva musica incombe il dovere di soffocarla sotto la conversazione."
[Oscar Wilde]
   
Pages: [1]   Go Up
  Print  
 
Jump to:  

Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2011, Simple Machines
Theme Design Burak